Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Relazioni di fraternità: dalla conflittualità all’ascolto

Scritto da il 19/01/2022

Relazioni di fraternità: a RaccontACI parliamo del secondo incontro del ciclo “Dialoghi

Si è svolto il 10 gennaio 2022 dalle 18.30 alle 20.00 sulla pagina youtube dell’AC di Roma il secondo incontro del ciclo Dialoghi”, l’iniziativa promossa dall’AC diocesana e dall’Istituto Toniolo avviata a dicembre 2021 che mette al centro il tema della relazione come strumento di crescita, sinodalità e partecipazione. L’appuntamento, intitolato “Riannodare le relazioni. Parole chiave e strumenti”, ha ospitato, tra gli altri, l’intervento di Stella Morra, docente di teologia presso l’Università Gregoriana e già Consigliere nazionale di AC, che Chiara Santomiero ha intervistato per la prima puntata del 2022 di RaccontACI.

Relazioni tra lontano/vicino

“Il tempo del Covid è rivelatorio anche nel campo delle relazioni-inizia la prof.ssa Morra -Ci ha smascherati, mettendo a nudo il nostro bisogno, il nostro desiderio, la nostra necessità di relazioni e la difficoltà che tutti abbiamo sperimentato sentendoci limitati nel vivere la relazionalità, la socialità da inizio pandemia e vedendo gli altri come potenziale pericolo”.

“Inoltre- prosegue -questi due anni di Covid ci hanno resi maggiormente consapevoli del fatto che tutto ciò che siamo e facciamo condiziona le vite altrui ed è per loro decisivo: salvarsi insieme, ora, non è più un’utopia. Cercare di sconfiggere questa malattia è stato ed è un’esperienza concreta e reale di fraternità, in tutto e per tutto: viviamo ogni giorno, in tutti i contesti, il rischio e la fatica che l’essere fratelli comporta, proprio come accade nei capitoli delle Scritture che raccontano le vicende, spesso movimentate, di fratelli”.

Relazioni tra fratelli

“Relazionarsi, e in particolare la relazione tra fratelli, è il dato di realtà con cui facciamo i conti nel tempo della pandemia– riprende Stella Morra -Il modello di relazione a cui dobbiamo tendere in questi anni di nuove sfide non è quello della concorrenza e della lotta per rubare il posto agli altri, che è solo uno dei livelli della relazione tra fratelli, bensì quello della comprensione del fatto che c’è spazio per tutti nella casa del Padre. Le relazioni fraterne che guardano a Gesù risorto sono quelle capaci di guarire, di superare differenze e incomprensioni”.

La relazione implica l’ascolto

La sfida e la conversione alle relazioni improntate sulla fraternità insegnata dal Maestro fanno parte anche del cammino sinodale in cui la Chiesa, in questo periodo, è particolarmente impegnata: “Centrale, in tutte le relazioni, è l’ascolto: struttura portante del percorso sinodale, dunque, deve essere l’ascolto di tutti perché solo così la Chiesa può essere totalmente fedele al Signore– conclude Stella Morra -Vivere nella dimensione dell’ascolto del fratello è cercare di capire qualcosa di nuovo su me stesso: è riconoscere di essere così poveri da aver bisogno di ciò che l’altro dice di me e trasmette a me. Ascoltarsi tra fratelli non è un gesto opzionale: è sentire e accogliere la sua e la mia storia”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Close Popup

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Cookie tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Cloudflare
Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Quform
Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Save
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT