Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Le 7 virtù

20:10 20:14

Show attuale

Le 7 virtù

20:10 20:14

Background

Via Crucis, Papa: “Gesù è luce nel buio dei perché”

Scritto da il 29/03/2024

Via Crucis: il Venerdì santo al Colosseo

«Una cosa sola ci hai domandato: restare con te, vegliare. Non ci chiedi l’impossibile, ma la vicinanza. Eppure, quante volte ho preso le distanze da te». Sono le parole di Papa Francesco nelle meditazioni, scritte per la prima volta di suo pugno, per la Via Crucis 2024 al Colosseo, avvolto nella preghiera e nel silenzio. Lo stesso, «fecondo» e «via per redimere il male», che accompagna Gesù nella sua condanna a morte. Un silenzio che si fa «preghiera» e «perdono», non sempre riconosciuto perché, poveri di “sì” e ricchi di “se”, siamo assorbiti dalla frenesia o dai «pesi che gravano sul cuore».

«Tu che risollevi dalla polvere e fai rinascere la speranza – questa la preghiera del Papa – dammi la forza di amare e ricominciare». «Con te – aggiunge – la speranza non finisce mai e dopo ogni caduta si risale, perché quando sbaglio non ti stanchi di me, ma ti fai più vicino a me. Grazie perché mi attendi, grazie perché ricado tante volte e mi perdoni infinite volte: sempre».

Anche se non presente fisicamente al Colosseo, per preservare la sua salute in vista della Veglia di Pasqua, prega per le donne Francesco. Per quelle scartate. Per le persone sole e abbandonate. Per chi è umiliato da prepotenze e ingiustizie. Per chi sperimenta il naufragio del vivere. Per i bimbi mai nati e per chi è offeso sui social. Basta una tastiera per insultare e pubblicare sentenze, sottolinea il Papa.

Via Crucis: Maria, il Cireneo, Veronica

Francesco pone poi l’accento sulle figure di Maria e del Cireneo. La prima, madre di ognuno di noi, aiuta «a custodire la grazia, a ricordare il perdono e i prodigi di Dio, a riassaporare le meraviglie della provvidenza, a piangere di gratitudine». Il secondo, un uomo semplice, un contadino che al ritorno dai campi soccorre il Salvatore, ci aiuta a comprendere come le fragilità si trasformino in opportunità.

«Grazie perché,  – si rivolge così il Pontefice a Gesù – facendoti sostenere nel bisogno, cancelli l’immagine di un dio invulnerabile e distante. Non sei inarrestabile nel potere, ma invincibile nell’amore, e ci insegni che voler bene significa soccorrere gli altri proprio lì, nelle debolezze di cui si vergognano. Ma anche andare controcorrente come Veronica: «sola, con il coraggio della compassione, rischia per amore, trova il modo di passare tra i soldati solo per darti sul volto il conforto di una carezza».

«Scuotimi dentro». È ancora la preghiera che il Papa rivolge al Signore a cui chiede di essere messo a nudo e di trovare il coraggio di scegliere il perdono, che libera il cuore e rilancia la vita. «Io, nel buio dei miei perché, ritrovo te, Gesù, luce nella notte. Sarà davvero Pasqua – conclude Francesco – se donerò qualcosa di mio a Colui che per me ha dato la vita: perché è dando che si riceve; perché la vita si trova quando si perde e si possiede quando si dona.

Le meditazioni integrali di Papa Francesco 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Close Popup

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Cookie tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Cloudflare
Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Quform
Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Save
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT